Menù



Manutenzione

I pannelli solari o quelli fotovoltaici non hanno bisogno di molta manutenzione. Può capitare che le loro superfici si sporchino o si ricoprano di polvere, ma generalmente basta l’acqua e il vento per ripulirli ma ogni 2 o 3 anni è buona norma ripulirli. Un po’ di buon senso consiglia sempre di controllare che non si siano posate foglie o altri oggetti che possano offuscare le celle e ridurre la produzione elettrica. Sarebbe però una buona abitudine farli controllare da un bravo idraulico ogni 2-3 anni per testare la totale efficienza dell’impianto e lo stato dell’inverter e i vari indicatori, in modo da essere totalmente sicuri che l’impianto sia perfettamente funzionante.
È importante ricordarsi che la manutenzione fa effettuata da personale specializzato e competente che controlli il livello del liquido antigelo nell’impianto e ogni altro valore calcolabile. Generalmente la ditta installatrice fornisce anche assistenza e spesso è possibile stipulare una forma di assistenza che, con un piccolo contributo, assicura l’intervento immediato in caso di problemi o guasti agli impianti.

10 Commenti »

10 commenti to “Manutenzione”

  1. Ammortamento del costo di un impianto fotovoltaico | Pannelli solari Scrive:
    Giugno 11th, 2009 alle 9:33 am

    [...] Manutenzione pannelli fotovoltaici [...]

  2. maurizio Scrive:
    Giugno 21st, 2009 alle 7:57 am

    Buonarera a tutti hò progettato e realizato un sistema totalmente automatico per il lavaggio dei pannelli fotovoltaici,non solo a getto di acqua ,è un vero lavaggio a piccole spazzole rotanti,rendendo il risultato ottimo

  3. simone Scrive:
    Marzo 27th, 2010 alle 8:49 am

    @ maurizio
    hai possibilità di farmelo vedere? o cmq qualche indicazione per costruirmelo?
    te ne sarei grato

    @ max
    dovendo ripulire un impianto che ha 1,5 anni da 10KW circa ,come posso fare?
    Alcuni dicono che basti spruzzare dell’acqua e poi passi con un lavavetri, è possibile?

    Grazie

  4. FRANCO Scrive:
    Luglio 10th, 2010 alle 2:01 pm

    Mi rivolgo al signor maurizio, sarebbe così cortese da farmi conoscere il suo progetto? sono interessato all’acquisto di un pezzo.
    la mia mail è franz958@libero.it

  5. mirko Scrive:
    Ottobre 19th, 2010 alle 12:23 am

    Sarei interessato anch io al suo progetto signor Maurizio.la prego,se è possibile,di inviarmi una descrizione con delle foto della macchina…
    la mia mail è:caldarazzo-mirko@libero.it

  6. Marco76 Scrive:
    Gennaio 18th, 2011 alle 4:56 am

    maurizio, Anche io sono interessato al funzionamento e all’eventuale acquisto del suo prototipo per la pulitura dei pannelli FV.
    mi puo’ scrivere all’indirizzo marco@consorzioterrealte.it

  7. Francesco Scrive:
    Febbraio 9th, 2011 alle 1:56 am

    Sarei interessato all’acquisto della macchina pulisci pannelli.
    Mi faccia sapere se lo commercializza.
    La mia email: mazzarelloassicura@tiscali.it

  8. Guido Scrive:
    Maggio 14th, 2011 alle 11:31 am

    Sono interessato al funzionamento e all’acquisto della macchina per pulire i pannelli.
    Grazie per la risposta all’indirizzo gdm954@gmail.com

  9. Mario Scrive:
    Maggio 16th, 2011 alle 5:31 am

    Buongiorno
    sarei anch’io interessato a capire come funziona il sistema di pulizia
    grazie per la risposta all’indirizzo mmalan@tiscali.it

  10. Umberto Scrive:
    Novembre 12th, 2011 alle 4:03 am

    La pulizia ( o il lavaggio) dei pannelli fotovoltaici sembra un’operazione semplice e banale, ma se si effettuano operazioni scorrette si rischia di peggiorare nel tempo la resa degli stessi.
    Un esempio è il lavare i pannelli con acqua di rete o di pozzo che presenta durezza elevata o usare detergenti inadeguati che lasciano residui sulla superficie.
    Tutti questi contaminati (calcare, tensioattivi ecc.) si fissano nelle microporosità del vetro e accellerano il fenomeno dello sporcamento.
    Per la pulizia occorre usare solo acqua deionizzata ed eventualmente detergenti enzimatici in caso di sporco organico. Buona norma sarebbe di proteggere il vetro con nanonoprodotti autopulenti.