Menù



Energia eolica domestica

L’energia eolica è l’operazione di trasformazione dei generatori eolici che sfruttano la forza del vento (energia cinetica) trasformandolo in energia elettrica. E’ la più conveniente tra le fonti di energia rinnovabile considerando i costi e i rendimenti, ed oltre che in grandi impianti, è possibile implementarla anche in realtà più piccole, compresa quella domestica: esistono oggi delle soluzioni in grado di sfruttare l’energia eolica anche per zone isolate ed impervie dal punto di vista naturalistico. L’unico concreto ostacolo alla diffusione di energia eolica è la possibilità di installarla solo in regioni dove ci sia una sufficiente e costante presenza di vento.

I vantaggi dell’energia eolica sono molteplici:

Tipologie di generatori eolici

I generatori eolici, (turbine eoliche, aerogeneratori) sfruttano l’energia cinetica di rotazione di alcune pale e la convertono in energia elettrica; fino a 20 kw di potenza, si parla di generatori destinati ad un uso domestico (micro-generatori), da 20 a 100 kw invece sono considerati generatori industriali. Esistono due categorie di generatori eolici, a seconda dell’orientamento dell’asse di rotazione:

- ad asse orizzontale (figura 1): sono i generatori eolici classici, quelli costruiti con pale rotanti, posizionate perpendicolarmente al vento grazie ad una coda che le direziona come un timone. Per uso domestico i generatori a tre pale sono quelli più diffusi, in termini di ottimizzazione dei costi e delle prestazioni. Vanno installati in posizione più elevata possibile, lontani almeno una decina di metri da qualsiasi costruzione.

orizz

Figura 1

- ad asse verticale (figura 2): il rotore ruota grazie ad una struttura elicoidale o braccia, e non ha bisogno di orientarsi poiché cattura il vento da qualsiasi direzione provenga. Rispetto al primo tipo di generatori, quelli ad assi verticali hanno un minore impatto in termini di visibilità perché sono più compatti, e possono inoltre sfruttare anche correnti ventose particolarmente intense.

Generatore eolico ad asse verticale

Figura 2

Asse verticale

Asse orizzontale

Vento minimo di avviamento

2 o 3 m/s

3 o 4 m/s

Velocità massima del vento

Senza limiti

Generalmente entro 20-25 m/s

Rumorosità

Quasi nulla

Contenuto (fino a 1,5 kw di potenza)

Direzione del vento

Ogni direzione (sfrutta anche le turbolenze)

Si direziona solo perpendicolarmente

Peso

Tre-dieci volte più pesanti di quelli a pale di pari Kw

15-25 Kg per 1 kw di potenza

Quanto costano

In linea generale, il costo di un generatore eolico si esprime per ogni kilowatt di potenza: un piccolo impianto completo e subito utilizzabile di uno o più kw può costare anche 4.000 o 5.000 € per kilowatt. Per generatori più potenti, da 10 a 20 kw, si “scende” a 2.000 o 3.000 € per kilowatt (per confronto consultare i costi dei pannelli fotovoltaici).

La legge italiana incentiva l’installazione di generatori eolici prevedendo una tariffa complessiva di 0.30 € per ogni kilowatt ora, per 15 anni, per chi produrrà energia elettrica e la immetterà nella rete per l’eccedenza. In ogni caso (prima e dopo i 15 anni) si procederà regolarmente a variare la remunerazione dell’energia, garantendone sempre il giusto valore (si può consultare in merito il Dl 387/03, art. 13).

In alternativa a questo tipo di tariffazione, chi installa un impianto eolico può usufruire del cosiddetto regime di “scambio sul posto”, intendendo con ciò lo sconto di cui un utente usufruisce, nella misura in cui paga solo la differenza tra l’energia consumata (prelevandola dalla rete elettrica quando l’impianto eolico non è in funzione) e l’energia prodotta (quando l’impianto eolico è a regime). Un eventuale credito sarà fruibile negli anni successivi (ulteriori dettagli si possono ritrovare nel TISP Delibera ARG/elt 74/08).

178 Commenti »

178 commenti to “Energia eolica domestica”

  1. Bertay Scrive:
    Marzo 22nd, 2011 alle 2:22 am

    l’energia eolica è inesauribile! l’unica cosa preoccupante è che è stata danneggiata dalla crisi finanziaria… leggete qui
    it.emcelettronica.com/energia-eolica-e-crisi-finanziaria

  2. L’energia idroelettrica | Pannelli solari Scrive:
    Marzo 27th, 2011 alle 11:17 am

    [...] Energia Eolica domestica [...]