Menù



Pannelli solari anche di notte? Ecco come

Il laboratorio nazionale dell’Idaho, in uno studio condotto da Steven Novack, ha realizzato un prototipo di pannello solare in grado di funzionare anche in assenza di luce, e quindi addirittura di notte. Anche nel buio infatti, il sole trasmette raggi ad infrarossi che raggiungono il nostro pianeta: questa energia viene assorbita dalla terra che di conseguenza genera calore. Gli infrarossi vengono poi nuovamente liberati, ma una parte viene respinta dalle nuvole, che li irraggiano nuovamente verso terra.

Pannelli solari di notte

Sfruttando così questo ciclo energetico “da e verso l’atmosfera” Novack ha elaborato un sistema di microscopiche antenne, in grado di raccogliere i raggi infrarossi, e convogliarli ai pannelli solari.
I primi dati parlano di un assorbimento degli infrarossi pari ad oltre l’80% da parte delle micro antenne.
Questa invenzione trova il suo punto debole nella commerciabilità del progetto, dati gli elevati costi per mettere a punto ogni dettaglio, e soprattutto per cominciare una fase di test completi, ma potrebbe aprire le porte alla generazione di energia 24 ore su 24, massimizzando tutte le risorse a disposizione della scienza e dell’uomo.

Comments Off

Commenti chiusi.